Hotel Tirolo

Dove siamo

Via delle rose 9, Sestola

La Faggia Grossa di Sestola

Faggia

 

Quando parliamo di camminate in montagna spesso facciamo riferimento ai tanti sentieri che partono direttamente dai piedi del Monte Cimone per attraversare i crinali e le valli che il nostro Appennino offre con i suoi numerosi itinerari.

Molti però sono anche i sentieri che partono direttamente dal paese di Sestola e che danno la possibilità di inoltrarsi nella natura e vivere a pieno la montagna senza dover prendere la macchina o la seggiovia.

Tutti questi sentieri poi hanno particolarità che meritano di essere conosciute.

 

Alcuni hanno la partenza proprio vicino al nostro hotel, come il sentiero di cui vi parliamo in questo articolo: il sentiero n° 8 che partendo da Sestola porta alla ‘Faggia Grossa’ situata poco prima di Pian del Falco.

Sentiero 8 Sestola

Il sentiero parte dall’incrocio tra Via delle Ville e Via Le Gonde, proprio in corrispondenza dell’incrocio con il Tirolo.

Inoltrandosi nel primo tratto, abbastanza in salita, si segue poi sulla sinistra Via Derendinger, strada senza uscita per le macchine che infatti vede al termine l’ingresso del sentiero nel bosco e l’inizio vero e proprio del percorso.

Inizio sentiero

L’ingresso del sentiero nel bosco

 

Come potete apprezzare da questa galleria fotografica, il sentiero sale con un percorso ben segnalato, adatto a camminatori anche non esperti e dà la possibilità di immergersi completamente nella natura, osservando la pineta che viene attraversata in tutta la sua bellezza.

faggia6rid

 

Sono presenti inoltre alcune zone con panchine di legno per sostare e recuperare energie, o semplicemente per rilassarsi concedendosi un momento di pausa prima di giungere alla radura dove si trova la Faggia Grossa.

Panchine nel bosco

 

Il sentiero a un certo punto esce dal bosco e incrocia la strada che porta da Sestola a Pian del Falco.

Questa deve essere attraversata e, proseguito il sentiero per pochi metri, potrete arrivare proprio sotto alla Faggia Grossa.

Può capitare prima di arrivarci di trovare dei frutti di bosco lungo la strada, giusta ricompensa per la camminata appena effettuata!

 

 

La Faggia Grossa, che una volta svettava da sola in tutto il suo splendore, è un faggio secolare caratteristico per la conformazione del tronco che si divide per poi unirsi nuovamente, come potete vedere nelle foto che abbiamo scattato.

 

 

 

 

Il sentiero n. 8 prosegue poi il suo itinerario e dà la possibilità di effettuare un anello, scegliendo la via che si preferisce per il ritorno a Sestola.

 

Arrivati infatti all’incrocio con la strada che vi mostriamo nella foto qui sotto è possibile proseguire lungo la carreggiata per 200 metri e arrivare a Pian del Falco.

Da lì vi sono diversi sentieri che portano a Sestola o in alternativa si può percorrere la strada vecchia, chiusa durante l’Estate al transito dei veicoli a motore.

I tempi di percorrenza sono di 1 ora e 30 per la salita e di 1 ora per la discesa fino al paese, con  un dislivello complessivo di 345 metri.

 

faggia43rid

 

 

Non resta che augurarvi una buona camminata e di godervi ciò che la natura è riuscita a creare e a regalarci!